• 11094 Dacia Maraini a Grono
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Aggiungi un messaggio o rispondi ad un messaggio
Aggiungere un messaggio
In risposta al messaggio di domenica 24 luglio 2016:

Shankra festival Lostallo: Articolo dal TIO on line del 24.07.2016
LO - Oltre 200 interventi sanitari legati all’uso di sostanze stupefacenti e alcolici, di cui 15 definiti "seri". È il bilancio dei primi tre giorni del festival Shankra, che ha visto riunirsi a Lostallo 6500 partecipanti da 55 nazioni. Al bollettino dell’Ambulanza del Moesano - presente con un picchetto nel prato del party - va aggiunto, purtroppo, l’incidente mortale che ha visto protagonista un uomo di età imprecisata, travolto da un’auto mentre cercava di attraversare l’A13 ieri alle 8.30.
Della vittima, deceduta sul posto, non sono ancora note le generalità, fanno sapere dalle Polizia cantonale grigionese. «Le ricerche per il riconoscimento sono ancora in corso» spiegano da Coira. Unico indizio: il braccialetto d’ingresso del festival, che l’uomo portava al polso. Tra i partecipanti al goa-party la polizia sta raccogliendo segnalazioni utili all’identificazione (chi avesse informazioni è pregato di chiamare il numero 091 822 85 00).
«Si è trattato di una tragica fatalità per cui tuttavia il Festival non ha alcuna responsabilità» tiene a precisare Madu Murugar, tra gli organizzatori dell’evento. «Abbiamo lavorato a lungo sugli aspetti legati alla sicurezza in collaborazione con la polizia cantonale grigionese e con le autorità locali» aggiunge. Durante la manifestazione, inoltre, non si è registrato alcun disordine di rilievo.
Lo conferma anche il sindaco di Lostallo, Nicola Giudicetti. «Aspettiamo notizie certe sulla dinamica di quanto accaduto. Sembra però che la vittima abbia in qualche modo aggirato i controlli della security, che sono stati efficienti e molto presenti» conclude il sindaco, che assicura come «gli organizzatori hanno sempre dimostrato grande serietà e affidabilità» e che «il futuro della manifestazione a Lostallo non è per ora in discussione». Quanto alla possibilità di sospendere la festa, proprio la necessità di procedere all’identificazione «assieme alla preccupazione per i rischi per la sicurezza stradale che avrebbe comportato la partenza in massa dei partecipanti, in gran parte ancora sotto l’effetto di sostanze, ci ha fatto propendere per lasciar continuare il party» conclude Giudicetti.

PS da libero cittadino abbittante da oltre 40 anni nella nostra bella Valle, rimango esterrefatto dei fatti e della presa di posizione dei organizzatori e delle nostre autorità. Mi preme pubblicamente porre per la discussione alcune domande:
1. A che cosa serve questa festa?
2. A chi e principalmente orientata?
3. Che messaggio lancia?
4. Come si può rilasciare permesso per questo tipo di festa per oltre 6’000 giovani al fianco della autostrada, pur conoscendo effetti collaterali (vedi articolo di sopra=interventi dell’ambulanza)
Mie perplessità sono indirizzate verso i genitori con i figli adolescenti....bisogna agire...domani e già tardi...non puo sempre capitare agli altri...rimango modestamente a disposizione....



moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)

Sponsors