• 15239 Fuori posto o ... fuori testa?
  • 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
Lettere dei lettori
lunedì 15 febbraio 2021.
Comunicato stampa del Centro tedesco di ricerca sul cancro

Negli ultimi anni, tre meta-analisi di studi clinici sono giunti alla conclusione che l’integrazione di vitamina D fosse associata ad una riduzione del tasso di mortalità per cancro di circa il 13%. Questi risultati sono stati trasferiti dagli scienziati del Centro tedesco di ricerca sul cancro (DKFZ) alla situazione in Germania e sono stati quantificati: se tutti i tedeschi sopra i 50 anni prendessero un’integrazione di vitamina D, si potrebbero evitare fino a 30’000 morti per cancro all’anno e si potrebbero guadagnare più di 300’000 anni di vita - risparmiando anche denaro.

PDF - 128 Kb
Comunicato
top

“Non è affatto vero che gli uomini sposati vivano più a lungo. Sembra solo loro che la vita sia più lunga.”

Pitagora

 
Sponsors