• 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
  • 14617 Apphalthopolis
  • https://www.vorsorge-gr.ch/it?source=ilmoesanom
  • https://www.vorsorge-gr.ch/it?source=ilmoesanof
Comunicati
domenica 9 agosto 2020.
Il Moesano è un po’ più pulito

Ottima affluenza di volontari nelle due giornate a favore dell’ambiente organizzate da Summit Foundation, Ente Turistico Regionale del Moesano e Parco Val Calanca. Giovedì sono stati raccolti 95 Kg di rifiuti in Valle Calanca, venerdì 45 Kg a San Bernardino

Clean-Up Tour – promosso e coordinato da Summit Foundation, che opera nella sensibilizzazione ed educazione al rispetto dell’ambiente, e riunisce le operazioni di raccolta dei rifiuti nelle destinazioni di montagna in Svizzera e all’estero – ha effettuato due tappe nel Moesano.
Il primo appuntamento è stato il 6 agosto, in collaborazione con il Parco Val Calanca, con una mattinata dedicata alla raccolta di rifiuti. In Calanca l’azione ha avuto un buon riscontro, come dimostra anche la presenza di ben 25 persone, tra cui anche qualche bambino, che si sono presentate molto motivate di buon mattino. Dopo una gustosa colazione offerta le squadre si sono spostate nei luoghi di raccolta che erano situati nei 3 comuni del parco, e questo per la volontà del direttore che ha voluto coinvolgere simbolicamente i territori di tutti i comuni promotori del Parco. I partecipanti sono rimasti particolarmente colpiti dalla quantità di mozziconi di sigarette ritrovati un po’ ovunque e dall’elevato quantitativo di rifiuti raccolti, malgrado ci si trovasse in un parco naturale. Alla fine della mattinata sono stati raccolti 95 Kg di rifiuti. La giornata si è conclusa con un aperitivo in compagnia, con prodotti regionali, in segno di ringraziamento per l’impegno mostrato dai volontari.
Il secondo appuntamento ha avuto luogo a San Bernardino venerdì 7 agosto, in collaborazione con l’Ente Turistico Regionale del Moesano. Qui i 26 partecipanti – coinvolti anche nell’ambito delle Attività in Famiglia, che avvicinano i bambini dai 5 ai 12 anni in vacanza nella località a conoscere meglio il territorio con attività di vario genere – hanno percorso, in abbinamento ad una passeggiata, i sentieri maggiormente battuti della località. 45 i chili di rifiuti raccolti e oltre a 10 i chilometri battuti, per lo più attorno al villaggio. Anche in questo caso a primeggiare sono stati i mozziconi di sigarette, oltre ai numerosi fazzoletti di carta “abbandonati” nei boschi. Ottimo comunque il lavoro svolto regolarmente dai collaboratori turistici di San Bernardino, che hanno reso difficoltoso ai partecipanti trovare nelle prossimità dei sentieri dell’immondizia, costringendoli molte volte a dover uscire dai tracciati.
Obiettivo della due giorni riuscito! Un territorio più pulito, 51 persone sensibilizzate al rispetto dell’ambiente e maggiormente consapevoli delle conseguenze che il littering comporta e 140 kg di rifiuti raccolti, differenziati e depositati negli appositi contenitori.
Partecipare al Clean-Up Tour come volontario significa partecipare attivamente alla conservazione dell’ambiente godendosi una passeggiata in mezzo alla natura. Sia con la famiglia che con gli amici, è anche un’attività all’aperto significativa, godendo della tranquillità e della bellezza dei nostri paesaggi. Considerato il successo delle giornate e la troppa presenza di rifiuti nell’ambiente le stesse giornate verranno sicuramente riproposte nei prossimi anni.

top

Se il tuo lume brilla più degli altri siine felice ma non spegnere mai il lume degli altri per far brillare il tuo.

Proverbio cinese

 
Sponsors