• 14730 Attenti a "Radar" c’è Lulo!
  • 14617 Apphalthopolis
  • https://www.vorsorge-gr.ch/it?source=ilmoesanom
  • https://www.vorsorge-gr.ch/it?source=ilmoesanof
Editoriale
mercoledì 15 luglio 2020.
Non è finita!

Dopo un lungo periodo di cattività e dopo le rassicuranti notizie sull’andamento della pandemia, la maggior parte di noi ha pensato di poter ricominciare a vivere normalmente anche se con qualche precauzione in più.


Non è così!
I numeri ci dicono che l’allentamento delle restrizioni e la conseguente mancanza di prudenza può causare, come del resto sta già succedendo, una recrudescenza della pandemia.
Abbiamo visto come i contagi possano viaggiare velocemente e come nell’arco di poche ore un virus possa fare migliaia di chilometri con le conseguenze che tutti conosciamo!
Chi legge i giornali o comunque segue i fatti di cronaca sa che la pandemia non è finita o circoscritta ad una sola regione e che quindi, almeno fino a quando non avremo medicine o vaccini adatti, dovremo stare molto attenti!
Per aggravare la già grave situazione, giungono notizie poco simpatiche che ci informano della peste suina circolante in Polonia, della strana polmonite che ha già causato la morte di circa 2000 persone in Kazakistan o della peste nera in Mongolia, per non parlare di altro.
Non possiamo smettere di stare attenti a quello che facciamo sia nelle relazioni sociali che in quelle economiche che prevedono spostamenti di merci o di persone.
La neocostituita Associazione Moesana Arti e Mestieri, proprio su queste colonne, ha lanciato un appello alle autorità pubbliche e alla cittadinanza affinché venga data la precedenza alle attività e ai commerci locali per raggiungere una certa autonomia molto utile in caso di tragedie come quella che stiamo vivendo!
Da quello che si legge sui giornali non sembra che la lezione sia stata capita e chi avrebbe la possibilità di far cambiare le cose continua incoscientemente a fare orecchie di mercante!
Estote parati, dicevano i latini, siate pronti, ma se continuiamo a cercare il lontano snobbando il vicino, con chi ce la prenderemo qualora succedesse un’altra disgrazia del genere?
Abbiamo visto il lampo nel cielo pieno di nuvoloni neri, dobbiamo aspettare di sentire il tuono per capire che sta per scoppiare un temporale?


Giuseppe Russomanno
top

Se il tuo lume brilla più degli altri siine felice ma non spegnere mai il lume degli altri per far brillare il tuo.

Proverbio cinese

 
Sponsors