• 14592 Do you capire?
Politica
giovedì 25 giugno 2020.
Discorso apertura seduta Consiglio Comunale di Grono

Discorso della Presidente del Consiglio Comunale di Grono nella prima seduta dopo il lockdown.

Buonasera a voi colleghi di Consiglio comunale, ai Municipali e ai membri della commissione di gestione.
E’ bello potersi riunire dopo il periodo di lockdown dovuto al coronavirus. Adesso siamo di nuovo chiamati a fare la nostra parte come legislativo. Nei mesi scorsi ci siamo ritrovati tutti a dover ripensare il nostro modo di vivere. In questo periodo alcuni hanno avuto da fare anche troppo (settore sanitario, logistico e di approvvigionamento dei beni di prima necessità) e altri hanno dovuto loro malgrado sospendere tutte le attività.
E’ stato un periodo strano per tutti i cittadini di ogni età, dai più anziani invitati a stare a casa e farsi aiutare da vicini e parenti, senza dimenticare l’isolamento delle nostre case anziani, ai bambini e ragazzi costretti a restare a casa e seguire l’insegnamento a distanza. Anche la generazione di mezzo si è dovuta adattare lavorando da casa, sostituendosi ai docenti nelle spiegazioni dei compiti, avendo parole di incoraggiamento e comprensione per chi non era tranquillo o si sentiva solo.
Tutti abbiamo fatto la nostra parte come cittadini: osservando le indicazioni della Confederazione, del Cantone e dello Stato di Condotta istituito nella Regione. Permettendo così a chi ne aveva le capacità di prendersi cura dei malati.
Vorrei ringraziare a nome di tutti i cittadini il nostro lodevole Municipio, l’amministrazione e tutti i collaboratori comunali per aver comunque continuato il loro lavoro anche in un periodo così incerto e difficile.
Vi ricordo che non ne siamo ancora fuori, come ripetuto spesso il virus è ancora tra noi. Vi invito perciò a continuare a mantenere alta la guardia e seguire i consigli di chi ne sa più di noi.
Sicuramente tutto questo stare “fermi” porterà delle conseguenze a medio e lungo termine anche per quel che riguarda la socialità e l’economia.
Soprattutto per questi motivi dobbiamo restare uniti.
Uniti e solidali ce la faremo.

Maura Gervasoni, Presidente del Consiglio Comunale

PDF - 532.2 Kb
Consuntivo 2019
top

Ogni giorno, quando ti svegli pensa: oggi sono fortunato perché mi sono svegliato, sono vivo, ho una preziosa vita umana e non la sprecherò. Userò tutte le mie energie per migliorarmi, per aprire il mio cuore agli altri, avrò per gli altri parole gentili e non pensieri cattivi e non mi arrabbierò, ma cercherò di far più bene che posso.

Dalai Lama

 
Sponsors