• 13810 SUPSI ... a lezione d’italiano!
Politica
martedì 8 ottobre 2019.
Al Consiglio degli Stati, il tandem composto da Stefan Engler e da Martin Schmid
di Rodolfo Fasani, Granconsigliere Mesocco

"Eravate due semi liberi,
volevate adempiere al vostro destino,
quello di diventare un albero.
Come l’albero della vita,
dal centro, anello dopo anello siete cresciuti.
Nata la vostra grande personalità, il vostro carattere.
Esperienze, ferite e gioie disegnate nei cerchi,
con mente politica illuminata di saggezza e ragione.
Dalla diversità linguistica alla convivenza tra lupi,
e non solo, ma tutto il vostro sapere diventa luce pura.
Ora come alberi antichi, con grosse radici,
sapete ascoltare la voce della vostra gente grigione,
delle vostre innumerevoli valli periferiche trilingui,
portata dal vostro impegno al centro della Svizzera ……"

Per chi non lo sapesse il "tandem" è un tipo di bicicletta sulla quale possono pedalare due persone disposte una dietro l’altra, che cercano una cadenza di pedalata sincronizzata e quindi vincente. Da qui la convinta affermazione che: "Tandem vincente va premiato e mantenuto più a lungo possibile in sella".
Questo è "il" discorso che dobbiamo promuovere noi grigionesi per le prossime elezioni al Consiglio degli Stati, confermando con voto plebiscitario gli uscenti Stefan Engler e Martin Schmid, nostri validi rappresentanti a Berna dal 2011. Anche se di due correnti partitiche diverse PDC e PL a Engler e Schmid dobbiamo l’intuizione di una politica agile a misura d’uomo, la capacità di dialogare e confrontarsi con i temi della politica, senza subirla.

Al Consiglio Nazionale Martin Candinas
A nome del PDC, ricordiamoci anche: "del terzo seme, che pure sta allungando le sue radici"; nella persona del candidato al Consiglio Nazionale Martin Candinas. Pure lui si merita una brillante riconferma, quale premio a quanto prestato in questi ultimi 8 anni di presenza a Berna.

top

„L’amicizia supera in questo la parentela: nella parentela l’affetto si può eliminare, nell’amicizia no; infatti, tolto l’affetto viene meno l’amicizia stessa, la parentela rimane.“

Marco Tullio Cicerone

 
Sponsors