• 13403 Serrare ... i denti!
  • 13359 I soliti mozzi...coni!
  • 13354 Novità librarie a Lostallo
  • 13353 Alberto Pellai a Grono!
Varie
mercoledì 8 maggio 2019.
Campagna «Sicurezza a tavola»: chi griglia correttamente, ha già la vittoria in mano!

Con la stagione delle grigliate e l’aumento del consumo di carne cotta sul grill, cresce anche il numero delle persone che contraggono un’infezione alimentare proprio a causa della carenza di igiene nella preparazione degli alimenti. Nell’ambito della campagna informativa «Sicurezza a tavola», l’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) e i suoi partner richiamano l’attenzione su quattro regole basilari dell’igiene in cucina. Ma non solo: chi conosce bene le regole ha la possibilità di vincere una delle due escursioni weekend, grigliata compresa.

Tutti gli anni, quando ha inizio la stagione delle grigliate, cresce anche il numero delle malattie infettive legate agli alimenti, prima fra tutte la campilobatteriosi. In Svizzera, durante l’estate del 2018, ben 250 persone a settimana sono state colpite da questa malattia diarroica. La maggior parte dei casi è stata riscontrata nei giovani di sesso maschile tra i 18 e i 30 anni. La campilobatteriosi e altre infezioni alimentari sono causate principalmente da una carenza di igiene nella preparazione della carne.
Seguendo quattro semplici regole d’igiene, si possono evitare non solo queste infezioni ma anche la trasmissione di germi patogeni resistenti agli antibiotici:

• lavare correttamente
• cuocere correttamente
• conservare correttamente
• separare correttamente

Concorso associato alla campagna

Quest’anno l’USAV organizza insieme ai suoi partner due edizioni del concorso collegato alla campagna. Per partecipare è sufficiente andare sul sito www.sicurezzaatavola.ch. Il primo concorso durerà fino a fine giugno, il secondo da metà giugno a fine agosto. In palio per ogni edizione ci sarà un’escursione weekend per diverse persone.

top

Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso.

(Confucio)

 
Sponsors