• 13570 Street bottles art!
  • 13535 La calata degli orsi!
  • 13504 La strada del San Bernardino in mostra all’Ospizio
Politica
mercoledì 13 marzo 2019.
Grazie al Consiglio Nazionale – rinuncia alla riduzione dei canoni d’acqua fino al 2024 – soddisfatto il PLD

Il PLD. I Liberali Grigioni prende atto con soddisfazione che ora anche il Consiglio Nazionale oggi, in modo chiaro con 187 voti favorevoli e due contrari, ha deciso di rinunciare ad una riduzione dei canoni d’acqua. L’attuale ammontare verrà mantenuto fino al 2024. A mente del PLD. I Liberali Grigioni una perspicace decisione mirata al futuro. Il nuovo canone massimo omologato dal Consiglio Nazionale nella nuova legge sui diritti d’acqua ammonta a CHF 110.— per KW. L’originaria limitazione con la riduzione massiccia o addirittura l’abolizione viene così abbandonata. Una simile riduzione avrebbe apportato al nostro Cantone e ai Comuni totali CHF 35 milioni di minori entrate.

Per alcuni cosiddetti Comuni concessionanti, questo avrebbe significato un problema esistenziale. La consultazione di qualche tempo fà venne criticata, e indusse chiaramente il Consiglio Federale a lasciar cadere la sua originaria proposta di riduzione. L’attuale decisione adottata dal Consiglio Federale viene espressamente salutata dal PLD. I Liberali Grigioni. Anche il Governo grigionese sia ringraziato per la sua chiara e inequivocabile consultazione contro la riduzione.

I nuovi modelli di conteggio dei canoni d’acqua saranno presi dettagliatamente in esame dal PLD che da anni si è impegnato per il mantenimento degli stessi attuali canoni.

Silvio Zuccolini, Capo servizio stampa

top

“Non bisogna rovinare il bene presente col desiderio di ciò che non si ha, ma occorre riflettere che anche ciò che si ha lo si è desiderato.”

Epicuro

 
Sponsors