• 13231 Sbafatori
  • 13201 Non sono fiori ...
Politica
mercoledì 13 marzo 2019.
Grazie al Consiglio Nazionale – rinuncia alla riduzione dei canoni d’acqua fino al 2024 – soddisfatto il PLD

Il PLD. I Liberali Grigioni prende atto con soddisfazione che ora anche il Consiglio Nazionale oggi, in modo chiaro con 187 voti favorevoli e due contrari, ha deciso di rinunciare ad una riduzione dei canoni d’acqua. L’attuale ammontare verrà mantenuto fino al 2024. A mente del PLD. I Liberali Grigioni una perspicace decisione mirata al futuro. Il nuovo canone massimo omologato dal Consiglio Nazionale nella nuova legge sui diritti d’acqua ammonta a CHF 110.— per KW. L’originaria limitazione con la riduzione massiccia o addirittura l’abolizione viene così abbandonata. Una simile riduzione avrebbe apportato al nostro Cantone e ai Comuni totali CHF 35 milioni di minori entrate.

Per alcuni cosiddetti Comuni concessionanti, questo avrebbe significato un problema esistenziale. La consultazione di qualche tempo fà venne criticata, e indusse chiaramente il Consiglio Federale a lasciar cadere la sua originaria proposta di riduzione. L’attuale decisione adottata dal Consiglio Federale viene espressamente salutata dal PLD. I Liberali Grigioni. Anche il Governo grigionese sia ringraziato per la sua chiara e inequivocabile consultazione contro la riduzione.

I nuovi modelli di conteggio dei canoni d’acqua saranno presi dettagliatamente in esame dal PLD che da anni si è impegnato per il mantenimento degli stessi attuali canoni.

Silvio Zuccolini, Capo servizio stampa

top

„La virtù, la sanità fisica, ogni bene e la divinità sono armonia: perciò anche l’universo è costituito secondo armonia. Anche l’amicizia è uguaglianza armonica.“ —

Pitagora

 
Sponsors