• 13504 La strada del San Bernardino in mostra all’Ospizio
  • 13503 Libri in libertà - Mattia Bertoldi a Grono
  • 13415 Poppatoio!
  • 13359 I soliti mozzi...coni!
Comunicati
giovedì 7 febbraio 2019.
Ottimi risultati del BCSI ai mondiali juniori di bob in Germania
Ma la federazione continua a sostenere i team meno promettenti.

Il Bob Club Svizzera Italiana raccoglie soddisfazioni e conferme alla “Eisarena” di Königssee (D) dove si sono conclusi questo fine settimana i mondiali junior di bob. Con due prestazioni eccellenti il pilota del BCSI Cédric Follador si conferma ampiamente il secondo miglior equipaggio che la Federazione Svizzera può in assoluto mettere in campo internazionale.



Nella gara di bob a 2 di sabato il team Follador si piazza alla nona posizione assoluta sui trenta equipaggi al via, solo pochi centesimi dietro l’equipaggio svizzero di Michael Vogt che attualmente gareggia come primo team nazionale nella coppa del mondo. Purtroppo per i colori rossocrociati gli atri due equipaggi più blasonati si sono piazzati solo alla diciassettesima (Team Timo Rohner, secondo nazionale in coppa del mondo) e ventitreesima (Team Yann Molinier) posizione.

Domenica, nella gara di bob a 4, il Team Follador si piazza tredicesimo e si riconferma a gran voce secondo equipaggio svizzero dietro solo al Team Vogt, giunto eccellentemente al terzo posto. Anche nella disciplina regina gli altri equipaggi svizzera concludono molto lontani dal Team Follador. Grande prova di sportività del Team Follador e di tutto il BCSI che cede uno dei propri miglior frenatori, il ticinese Alexander Crotta, al Team di Tino Rohner per dar la possibilità al connazionale di gareggiare anche per la categoria Under 23. Purtroppo per Crotta a fine gara il Team é stato squalificato a causa della scelta del pilota di montare dei pattini non regolamentari.

Oltre agli ottimi risultati ottenuti in tutta la stagione dal Team Follador, emergono due dati significativi che confermano del doti del pilota di punta del BCSI: malgrado i tempi di spinta non ancora competitivi con i migliori equipaggi della scena mondiale, Cédric raggiunge sempre sul finale di gara velocità degne delle posizioni di testa. Cédric Follador é anche l’unico pilota svizzero che riesce sempre migliorarsi nella seconda e decisiva manche. Gli altri piloti perdono, o mantengono a fatica, la posizione conquistata nella prima manche.

I problemi della federazione nazionale, emersi già da alcuni mesi, non sembrano trovare soluzione. È giunto il momento che i dirigenti della federazione, in modo particolare i responsabili del settore giovanile, aprano gli occhi e inizino finalmente a premiare gli atleti per i loro meriti sportivi.


top

“Con la concordia le piccole cose crescono, con la discordia anche le più grandi vanno in rovina.”

Sallustio

 
Sponsors