• 13030 Archiviato l’albero dell’Avvento librario 2018
  • 13010 Visita la Val Calanca con i mezzi pubblici!
  • 13005 AnarchiCO(LON)!
Cultura
venerdì 18 gennaio 2019.
Premio letterario grigionese ad Andri Perl

(ats) L’autore, rapper e politico di Coira Andri Perl è il vincitore del Premio Letterario Grigione 2019, dotato di 10’000 franchi svizzeri.

Il premio viene assegnato a Perl "per la sua poliedrica attività di scrittore, apprezzato come autore di romanzi e racconti, come poeta, drammaturgo, rapper e opinionista", scrive oggi in un breve annuncio la Fondazione Premio Letterario Grigione, aggiungendo che la premiazione pubblica è in programma mercoledì 13 febbraio alle 18.00 alla Biblioteca cantonale di Coira.

Nato nel 1984, Perl è dal 1999 rapper nel gruppo Breitbild di Coira, dove è nato e cresciuto, e autore dei romanzi "Die fünfte, letzte und wichtigste Reiseregel" (2010) e "Die Luke" (2013). Ha studiato germanistica e storia dell’arte all’Università di Zurigo e ha conseguito un master in drammaturgia presso l’Alta scuola artistica (Zürcher Hochschule der Künste).

Perl è anche membro dal 2014 del Gran Consiglio retico per il PS e dal febbraio 2017 è presidente della sezione socialista di Coira. In una stringata autobiografia sul suo sito web (https://andri-perl.ch/) si autodefinisce anche "un calciatore per hobby sempre più zoppicante della nazionale degli scrittori".

Il Premio Letterario Grigione, conferito dal 1999, era stato istituito dalla defunta redattrice Milly Enderlin (1916-1997), affiliata a Coira alla sezione svizzera del club benefico Soroptimist International, che si autodefinisce "associazione mondiale di donne di elevata qualificazione professionale".

top

Il Carnevale, in opposizione alla festa ufficiale, era il trionfo di una sorta di liberazione temporanea della verità dominante e dal regime esistente, l’abolizione provvisoria di tutti i rapporti gerarchici, dei privilegi, delle regole e dei tabù. Era l’autentica festa del tempo, del divenire, degli avvicendamenti e del rinnovamento. Si opponeva ad ogni perpetuazione, ad ogni carattere definitivo e ad ogni fine.

(Michael Bachtin)

 
Sponsors