• 12740 Grono - Mercatino San Clemente
  • 12726 Cose strane ... scusate ... scale strane!
  • 12691 Autunno
Fuori regione
lunedì 27 agosto 2018.
Il Consigliere di Stato Christian Rathgeb porta a termine le visite agli ospedali

Dall’inizio dell’anno il Consigliere di Stato Christian Rathgeb ha fatto delle visite di lavoro agli ospedali regionali grigionesi. Le visite effettuate a cadenza biennale sono servite a farsi un’idea della situazione attuale degli ospedali. Con i responsabili sono stati discussi temi attuali nel settore della sanità nel Cantone dei Grigioni.

Con la visita all’ospedale regionale Engiadin’Ota il Consigliere di Stato Christian Rathgeb ha concluso di recente le sue visite agli ospedali regionali grigionesi. Gli scambi con i responsabili degli ospedali regionali hanno evidenziato nuovamente l’importanza dell’assistenza sanitaria decentralizzata nel Cantone dei Grigioni. Gli ospedali regionali fanno in modo che l’assistenza ospedaliera necessaria per la popolazione sia garantita in qualsiasi momento nel territorio dei Grigioni. I temi oggetto di discussione hanno dimostrato l’importanza di scambi regolari, anche al di fuori delle visite agli ospedali.

La ricerca di personale nelle regioni si fa sempre più difficile
L’assistenza sanitaria decentralizzata e quindi quella alla popolazione nel Cantone si trova davanti a grandi sfide. Dalle visite è emerso che in alcuni luoghi diventa sempre più difficile trovare i medici e il personale di cura necessari al fine di garantire l’assistenza sanitaria. In particolare la crescente specializzazione nella formazione rende difficile trovare tra i medici le solide e ampie conoscenze necessarie per il lavoro nelle regioni. Gli ospedali regionali e i centri sanitari trovano il sostegno della popolazione, che dove possibile si impegna nell’attività.

Il numero minimo di casi mette a rischio l’assistenza sanitaria nei Grigioni
Anche direttive unitarie centralistiche a livello nazionale mettono a rischio l’assistenza sanitaria regionale. Ad esempio da diverso tempo si è in attesa della procedura di consultazione della Confederazione concernente l’introduzione di numeri minimi di casi nell’assistenza di base. In futuro è previsto che numeri minimi di casi siano un presupposto per il conferimento di mandati di prestazioni agli ospedali. È lecito aspettarsi che le quantità minime non si orienteranno al numero minimo necessario di trattamenti/interventi medici negli ospedali regionali, bensì alle esigenze di regioni densamente popolate. Se ad esempio venissero introdotti numeri minimi di casi per i parti, questi non potrebbero più essere offerti nella maggior parte degli ospedali regionali del Cantone dei Grigioni. In ultima analisi l’assistenza medica di base e di emergenza alla popolazione del Cantone dei Grigioni sarebbe probabilmente messa in serio pericolo in caso di direttive uniformi stabilite dalla Confederazione riguardo ai numeri minimi di casi per trattamenti medici.

I temi attuali dimostrano con chiarezza quanto sia importante la costituzione di centri sanitari per l’assistenza sanitaria alla popolazione nelle regioni secondo quanto previsto dal concetto direttivo del Cantone dal 2013.

top

“Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.”

ORIANA FALLACI

 
Sponsors