• 12414 Buche!
  • 12302 I soliti ... cani!
Fuori regione
lunedì 18 giugno 2018.
Pluschin - Repower presenta un nuovo abitante del mondo fiabesco dell’area Bernina Glaciers

Pluschin è il nome del protagonista del nuovo libretto con quiz per bambini, prodotto da Repower, che percorre l’Ecosentiero dall’Ospizio Bernina a Cavaglia (www.repower.com/ecosentiero).

Pluschin è una piccola goccia d’acqua che si risveglia nel Lago Bianco dopo un lungo letargo trascorso tra le nevi del ghiacciaio. Nel suo veloce viaggio attraverso bacini idrici, tubi dell’acqua e turbine, in 12 stazioni apprende i segreti della produzione di energia idroelettrica. Il libricino illustrato per bambini dai 5 ai 12 anni racconta la storia dell’avventuroso viaggio di Pluschin. Le tavole informative dell’Ecosentiero di Repower sono dotate di timbri con cui via via stampigliare il libretto fino ad arrivare a scoprire il segreto dell’origine dell’energia idrica in Valposchiavo.

Dopo aver collezionato tutti i timbri, il libretto con la soluzione può essere presentato all’ufficio turistico di Poschiavo e Pontresina, alla stazione Ospizio Bernina o alla sede principale di Repower a Poschiavo. I bambini riceveranno un piccolo omaggio a sorpresa. E non è tutto: chi scopre il segreto di Pluschin troverà sul suo percorso Sabi, lo spiritello del ghiacciaio del Morteratsch, Grummo, il gigante buono del Giardino dei Ghiacciai di Cavaglia e Fix, la volpe furba della Val Roseg.

Chi risolve tre dei quattro indovinelli ha diritto all’attestato di «Avventuriero Bernina Glaciers», da ritirare all’ufficio turistico di Poschiavo e Pontresina. I libretti sono disponibili presso l’ufficio turistico di Poschiavo e Pontresina, il buffet della stazione Ospizio Bernina, la sede principale di Repower a Poschiavo e in molti hotel in Valposchiavo. La realizzazione e la grafica di «Il viaggio super veloce di Pluschin» sono a cura di Erlebnisplan GmbH (www.erlebnisplan.com). Oltre all’Ecosentiero e al libro per bambini di Pluschin, Repower ha sviluppato anche altre proposte nella natura per la popolazione locale e i turisti della Valposchiavo, e in particolare le visite alle centrali idroelettriche (www.repower.com/visitecentrali) e il percorso Acquasela, rivitalizzato dall’Ecofondo di Repower e provvisto di otto tavole didattiche pensate per adulti e per bambini (www.repower.com/acquasela), dove oltre a seguire il percorso dei pesci nel periodo della fecondazione, è possibile scoprire una incredibile varietà di libellule.

Nell’area «Bernina Glaciers» (www.bernina-glaciers.ch/it), situata tra l’Engadina e la Valposchiavo, i visitatori possono vivere in prima persona lo splendore dei ghiacciai. Ghiaccio, energia e tempo contraddistinguono questo territorio e offrono fantastiche esperienze a contatto con la natura. La vista mozzafiato dalla Diavolezza sul massiccio del Bernina, il sentiero tematico che conduce al ghiacciaio del Morteratsch e le impressionanti marmitte dei giganti a Cavaglia, nate da un’azione erosiva durata migliaia di anni, hanno come comune denominatore il ghiaccio perenne.

Grazie alla spettacolare linea del Bernina della Ferrovia retica, appartenente al patrimonio mondiale UNESCO, le principali attrazioni dell’area sono ben collegate tra loro e facilmente raggiungibili. Lungo il percorso i visitatori scoprono paesaggi di eccezionale bellezza, un confine meteorologico, culturale e linguistico unico nel suo genere, strutture ricettive originali, numerosi sentieri adatti a escursioni a piedi e in mountain bike, oltre a squisite specialità gastronomiche.

top

Ogni uomo può dire quante oche o quante pecore possiede, ma non quanti amici.

Cicerone

 
Sponsors