• 12643 Passero solitario
  • 12302 I soliti ... cani!
Varie
martedì 1 maggio 2018.
Piccoli passi per una maggiore attenzione all’italiano nel settore pubblico

All’inizio della settimana la Banca Cantonale Grigione ha annunciato l’attivazione della versione italiana della propria pagina web. La Pro Grigioni Italiano (Pgi) ne prende atto con soddisfazione, ritenendo che anche questo sia un piccolo passo verso una maggiore attenzione alla lingua italiana nel settore pubblico.

Da anni la Pgi si batte per questa maggiore attenzione all’italiano si affermi nell’Amministrazione cantonale e nei settori pubblici dotati di un mandato da parte del Cantone, quali per esempio la Banca Cantonale Grigione o, ancor più importanti, l’Ospedale cantonale o il Servizio psichiatrico cantonale. L’esortazione della Pgi era stata accolta, poco più di un anno fa, tra le raccomandazioni del Consiglio d’Europa all’indirizzo della Svizzera per l’applicazione della Carta europea delle lingue regionali e minoritarie. Il Sodalizio auspica dunque che il recentissimo esempio della Banca Cantonale sia seguito da altri attori del settore pubblico, anzitutto nell’ambito sanitario, come pure dallo stesso Cantone dei Grigioni, le cui pagine internet sono solo in parte pubblicate in italiano o sono spesso irraggiungibili nel corso della navigazione. Infatti, per esempio, provando ad accedere alla pagina della Promozione della cultura e delle lingue (sic!) a partire dalla home page dell’Ufficio della cultura la risposta per l’utente di lingua italiana sarà spietatamente: «Seite nicht gefunden!».

top

Questa è la storia di quattro persone, chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno.
C’era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto.
Ciascuno avrebbe potuto farlo, ma Nessuno lo fece.
Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

(Anonimo)

 
Sponsors