• 12809 Un originale camping per rottami
  • 12803 Stalle Nacht
Comunicati
lunedì 29 gennaio 2018.
Concluso Mondiale Junior di St. Moritz
Bob Club Svizzera Italiana in evidenza malgrado l’abbuffata dei tedeschi

Fine settimana ricco di emozione quello appena concluso a St. Moritz. In un Mondiale dominato dai germanici (1a e 2a posizione nel bob a e addirittura 5 team nei primi 5 posti nel bob a 4) la Svizzera si difende bene e conquista nel bob a 4 una medaglia d’argento nella sottocategoria U23 con Michael Vogt.

Il Team di Cédric Follador, giovane atleta di Bever nato e cresciuto nella scuderia del BCSI, conclude le sue gare con una buona 21a posizione sabato nel bob a 2 ma soprattutto con una eccezionale 13a posizione domenica nel bob a 4. Team composto da Marco Tanne nel bob a 2 e completato da Robin Santoli e Yan Molinier nel bob a 4.

Numeri che per il giovane BCSI significano un grande successo: basti pensare che Cédric Follador, dopo solo due stagioni con il bob a 2 in coppa svizzera, affronta per la prima volta della sua carriera una stagione agonistica con il bob a 4. Alcuni mesi fa, dopo soli pochi test con la nazionale, viene già selezionato per difendere i colori rossocrociati nella coppa europa appena terminata. Subito si mette in evidenza nel bob a 4 e gara dopo gara migliora sempre più le proprie prestazioni. Dopo i campionati nazionali i vertici della federazioni lo selezionano nei 3 team che parteciperanno al mondiale giovanile.

Il risultati ottenuti finora nella prima stagione in gare internazionali di Cédric, con 300 punti, lo posizionano al ben al 59 posto nella classifica assoluta della IBSF (International Bobsleigh & Skeleton Federation) e 6o fra gli svizzeri in competizione.

A fine Stagione i piloti Beat Haefti e Rico Peter termineranno la loro carriera e per quella di Cédric si apre uno scenario veramente interessante; per il BCSI si potrebbe materializzare presto l’idea di avere come obiettivo uno dei propri atleti ai giochi olimpici del 2022.

Ma le sorprese del BCSI non si fermano ai risultati del giovane di Bever, nella Scuderia ci sono almeno altri 4 giovani piloti di talento: l’engadinese Nicolas Schraemli, impegnato quest’anno con la scuola reclute, il poschiavino di Cama Denis Zanetti, più giovane pilota svizzero, e l’ultimo arrivato, 14enne engadinese, Mats Wyss che segue con la federazione un percorso dedicato per preparalo ai giochi olimpici giovanili di Losanna nel 2020. Con la ticinese Lia Decristophoris anche in campo femminile la Scuderia del BCSI porta per il primo anno un team nelle gare di coppa svizzera che termineranno a fine febbraio.

Questi numeri confermano quanto già visto nella passata stagione: quello della Svizzera italiana, fra i Club rossocrociati, é uno fra i più competenti nella formazione di giovani atleti nel bob.

top

“Non possiamo controllare le malelingue degli altri; ma una vita retta ci consente di ignorarle.”

Catone il Censore

 
Sponsors