• 10976 La Bregaglia a geografia variabile
  • 10973 Cryptoeconomy
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Ricordiamoli - scomparsi recentemente
lunedì 11 settembre 2017.
In memoria di Lino Bonomi

Ci ha lasciati Lino Bonomi, persona conosciuta a San Vittore dove era nato il 23 dicembre 1928, figlio di Olga nata Peduzzi e di Riccardo Giovanni Bonomi. Cresciuto con i fratelli ed una sorellina morta nell’infanzia, Lino aveva fatto parte di quella gioventù di San Vittore che negli anni quaranta si stava sempre più dedicando allo sport ed alle attività agonistiche. Bravo nella corsa podistica, nel pattinaggio e nel calcio, Lino si era distinto in queste discipline. Partito poi per Basilea, in quella città aveva esercitato la professione di tipografo e fondato la sua bella famiglia. Che regolarmente visitava il paese di origine trascorrendovi le vacanze di nuovo incontrando parenti ed amici rimasti a San Vittore. Un attaccamento quello di Lino al paese che l’aveva portato, pur amando molto la città renana di adozione, a farvi ritorno dopo il pensionamento per stabilirvisi in compagnia della moglie Caterina. Nella ridente frazione di Casela, la coppia aveva quindi trovato la dimora per gli anni della quiescenza e veniva regolarmente visitata dalle figlie e dal figlio. A Lino non veniva purtroppo risparmiato, negli ultimi anni, un grande dolore: la morte di una figlia. Dolore che Lino aveva con moltissima forza d’animo sopportato. Fino a mercoledì 30 agosto quando Lino, da qualche settimana degente in ospedale in seguito ad una caduta, era deceduto. Il paese perde così uno dei suoi decani che lo percorreva ancora, seppur con passo infragilito dall’età, con sguardo vigile ed attento e soprattutto con grande amore. Teso Lino, agli eventi che toccavano la comunità di appartenenza ma anche sempre interessato alle vicende politiche della Svizzera tutta. Grazie Lino per le interessanti discussioni in tal senso della domenica. Domenica nella quale tu non mancavi di scendere con la tua figura alta e signorile da Casela verso la chiesa e con il tuo tratto gentile, con il tuo discorrere sobrio e corretto, ci facevi partecipi della tua attenzione e benevolenza. La gente di San Vittore ha molto apprezzato queste tue qualità e lo ha dimostrato intervenendo numerosa alle tue esequie nella giornata di sabato 9 settembre, giorno che ha visto la collegiata colma di parenti, amici ed estimatori giunti da tutta la Svizzera per accomiatarsi da te. Alla famiglia in lutto, in modo particolare alla cara moglie e compagna di tutta una vita, l’espressione del più profondo cordoglio.
Nicoletta Noi-Togni

top

Pazienta per un poco: le calunnie non vivono a lungo.
La verità è figlia del tempo: tra non molto essa apparirà per vendicare i tuoi torti.

Immanuel Kant

 
Sponsors