• 11208 Almanacco del Grigioni Italiano 2018
  • 11083 Tracce del passato? No! Tracce del futuro?
  • 10954 SCOUT DEL MOESANO - Si ricomincia ...
Sport
martedì 4 aprile 2017.
Bocce – Bel successo del “Gran Premio Salone Garcia” a Mesocco
di Antonio Cavadini

Con il “Gran Premio Salone Garcia” si è iniziata la stagione agonistica anche nella Federazione Bocce Grigioni. La gara federativa individuale è stata organizzata negli scorsi giorni dalla Società Bocciofila Bar Motto di Mesocco. È un classico torneo che raccoglie molte simpatie anche nel Canton Ticino, tant’è che non sono pochi i giocatori ticinesi che si iscrivono regolarmente alla manifestazione dell’Alta Mesolcina.
Così è stato anche nell’edizione di quest’anno.
E proprio un ticinese ha vinto. Si tratta di Valentino Ortelli, tesserato presso la Società Bocciofila Torchio di Biasca. È uno dei più bravi, sovente protagonista di gare importanti.
Ma in finale ha dovuto offrire il meglio di se stesso per venire a capo di Adolfo Garcia (Bar Motto) che la gara avrebbe voluto vincerla anche per ragioni strettamente personali legate alla sponsorizzazione. Non ce l’ha fatta per poco, davvero per poco. Ma con la sua brillante prestazione Adolfo Garcia ha onorato la manifestazione riconfermandosi uno sportivo moesano di qualità.
Terzi Damiano Rossi e Giulio Tomasi. Il primo è uno degli uomini di riferimento della Società Bassa Mesolcina pur abitando in Ticino. Il secondo gioca per la Stella Locarno benché sia domiciliato a Coira.
Appassionatissimo, Giulio Tomasi fa settimanalmente la spola tra i due Cantoni confinanti per poter partecipare a tutti i tornei possibili.
Quinto ancora un ticinese: Mario Zucca, anche lui della Torchio di Biasca. A pari merito, comunque con ben tre giocatori del Club di Mesocco: i bravi Stefano Bernhard, Luciano Furger ed Edy Pogliesi.

Adolfo Garcia, il giocatore del Bar Motto, secondo classificato nel primo torneo individuale della Federazione Grigioni.
top

“Lo scender ne l’Averno è cosa agevole ché notte e dì ne sta l’entrata aperta; ma tornar poscia a riveder le stelle, qui la fatica e qui l’opra consiste.”

Virgilio

 
Sponsors