• 10279 Concerto di musica classica a Soazza
    Domenica 30 aprile 2017
  • 9113 My Charm - Moesa d’AUr
  • 8344 Fuori ... posto!
Lettere dei lettori
giovedì 9 febbraio 2017.
Nemico del lupo e di tutti i predatori

Negli scorsi giorni a Cama sono stata sbranate una ventina di pecore, molto probabilmente ad opera di uno o più lupi. Il tutto si è consumato a pochi metri dalla stalla e dalla casa di abitazione del proprietario. Vorrei innazitutto esprimere la mia solidarietà verso il proprietario delle pecore e verso tutti gli allevatori confrontati con queste brutte disavventure. Essendo pure io allevatore di capre, il mio sentimento non può essere che di rabbia e di preoccupazione di fronte ai gravi fatti successi. Una vita di sacrifici e di duro lavoro nell’agricoltura e allevamento sulle montagne del mio paese di Roveredo, anni e anni di impegno per arrivare a costruire una stalla a norma di legge senza l’aiuto di sussidi dell’ufficio dell’agricoltura, ma unicamente con i guadagni del mio duro lavoro. Anni di lavoro per esercitare un’attività ereditata dai miei avi da generazione in generazione. Il tutto potrebbe essere vanificato da una notte di terrore. Vorrei quindi denunciare la gravità del modo di agire delle autorità e di tutti coloro che si battono in difesa di questi predatori quali, lupo, orso e lince. Tutti si nascondono dietro false moralità, articoli di legge e norme internazionali da rispettare, dimenticando che anche le pecore e le capre, e non da ultimo gli allevatori, meritano lo stesso rispetto. È una grande tristezza constatare che questi predatori siano più tutelati di coloro che esercitano la loro passione. Nessuno ha il coraggio di prendere delle decisioni drastiche ed ordinare l’uccisione di questi predatori nocivi e pericolosi.
Vergognatevi autorità cantonali e federali, guardiani della selvaggina e protettori di questi animali. Quanto dobbiamo ancora attendere prima che si reagisca? Persino nella fiaba di cappuccetto rosso il lupo, per tutelare animali e persone, viene abbattuto.
Questi predatori, senza alcun dubbio, contribuiscono pure alla inevitabile distruzione della nostra selvaggina.
Faccio un appello disperato alla società agricola di valle, come pure alle società di caccia presenti nella regione, affinché si attivino il più presto possibile in difesa della nostra categoria e della nostra bellissima ed importantissima attività.

Fibbioli Simone
Allevatore di capre Nera della Verzasca
Roveredo

top

Il segreto della salute fisica e mentale non sta nel lamentarsi del passato, né del preoccuparsi del futuro, ma nel vivere il momento presente con saggezza e serietà.
La vita può avere luogo solo nel momento presente. Se lo perdiamo, perdiamo la vita.
L’amore nel passato è solo memoria. Quello nel futuro è fantasia. Solo qui e ora possiamo amare veramente.
Quando ti prendi cura di questo momento, ti prendi cura di tutto il tempo.

Buddha Siddhārtha Gautama

 
Sponsors